“La discriminazione è una brutta storia”. Roma 21 marzo, DEMOS incontra gli studenti per la settimana d’azione contro il razzismo

AULA PARCO VIA OSTIENSE 139 –
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI ROMA TRE dalle ore 10.30 alle ore 12.30.

Il 21 Marzo è la Giornata Internazionale per l’eliminazione della
discriminazione razziale, per questo motivo il coordinamento romano di
Democrazia Solidale – DEMOS, nuovo movimento politico sullo scenario nazionale,
su iniziativa dei suoi giovani e rivolto a tutti i giovani sensibili alle
problematiche della discriminazione razziale, ha deciso di organizzare un
evento dedicato a questo tema.

Interverrò insieme a:

il Dott. Pietro Bartolo, il “medico di Lampedusa” in prima fila nei
soccorsi ai sopravvissuti della strage del 3 ottobre 2013 quando le fiamme su
un peschereccio all’Isola dei Conigli, carico di oltre 500 migranti causarono
368 vittime. Prende parte al film documentario Fuocoammare di Gianfranco Rosi,
che nel febbraio 2016 ha vinto l’Orso d’oro al festival di Berlino, e ha
ottenuto una candidatura nella categoria “Miglior Documentario” agli
Oscar 2017. Ha pubblicato con Lidia Tilotta, e in collaborazione con il figlio
Giacomo Bartolo, il libro “Lacrime di sale. La mia storia quotidiana di
medico di Lampedusa fra dolore e speranza”. Sempre con la collaborazione
del figlio Giacomo Bartolo, ha scritto la sua seconda opera “Le stelle di
Lampedusa. La storia di Anila e di altri bambini che cercano il loro futuro fra
noi”. Sostenitore dell’accoglienza di migranti e richiedenti asilo e della
necessità di corridoi umanitari per salvare la vita di persone che lui stesso
definisce angeli.

Il Prof. Adriano Roccucci, professore ordinario di Storia contemporanea presso
il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo dell’Università degli
Studi Roma Tre. Membro del Collegio dei docenti del dottorato in Global History
& Governance presso la Scuola Normale Superiore e l’Università Federico II.
È stato componente del Nucleo di Valutazione dell’Università per Stranieri di
Perugia. Con la monografia “Roma capitale del nazionalismo
(1908-1923)”, ha vinto il Premio Nazionale Minturnae per la saggistica
storica. Collabora con la rivista “Limes”, di cui è membro del Consiglio
scientifico, e sulla quale ha pubblicato numerosi saggi sulla realtà politica,
geopolitica e culturale del mondo ex-sovietico e dell’Europa occidentale.

La Prof.ssa Marialuisa Lucia Sergio, dottoressa di ricerca in Storia dei
partiti e dei movimenti politici dal 2002, ha conseguito l’abilitazione Scientifica
Nazionale di professore associato in Storia contemporanea e Storia delle
Istituzioni e delle Dottrine politiche. È membro del Centro Studi e Ricerche
Concilio Vaticano II della Pontificia Università Lateranense e collabora con la
Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre. I suoi interessi
di ricerca si concentrano sulla storia delle Istituzioni, partiti e movimenti
politici, con particolare attenzione ai processi di transizione in ambito
internazionale e transpartitico e al rapporto fra dinamiche politico-culturali
e dimensione religiosa.

Modera la Dott.ssa Martina Fabiani, dottoranda in Diritto dell’Unione europea,
studia le politiche migratorie del diritto nazionale in applicazione della
normativa europea, che ad oggi sembrano essere entrate in rotta di collisione.
Attiva nella politica di DEMOS, è parte del coordinamento romano, sezione
giovanile, ed insieme ai suoi collaboratori è tra le promotrici dell’evento:
“spero che le parole dei relatori possano arrivare alle anime degli
ascoltatori per cominciare insieme una rivoluzione culturale e sociale che
ripristini ogni tipo di odio e di violenza razziale e di genere”.

Ogni piccolo gesto è una dimostrazione che si può fare. Insieme si può.
Combattiamo la discriminazione!

Link dell’evento: https://www.facebook.com/events/2184603388521387/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *