Ciani (DEMOS) 16 ottobre: la memoria è un dovere da onorare

(ANSA) – ROMA, 16 OTT – “La memoria del 16 ottobre 1943,giorno in cui nazisti e fascisti razziarono e avviarono alladeportazione nei campi di concentramento 1.024 ebrei romani, èuna pietra miliare per la nostra città”. Ad affermarlo in unanota il leader di Demos Paolo Ciani, consigliere regionale delLazio e candidato sindaco per le primarie del centrosinistra, inmerito alla commemorazione di stamattina. “Negli anni, grazie aitestimoni sopravvissuti, alla Comunità Ebraica, alla Comunità diSant`Egidio, alle Istituzioni – aggiunge – questa memoria èstata restituita alla città dopo troppo silenzio ed è cresciutala consapevolezza che proprio la memoria di una delle pagine piùbuie della storia di Roma, dovesse diventare uno dei fondamentidella costruzione della città: solidale, aperta, inclusiva,fraterna. Perché non c`è futuro senza memoria.
Ero alla sinagoga e al Museo della Shoah questa mattina per le prime commemorazioni: uniti istituzioni e cittadini intorno alla Comunità ebraica di Roma, ho salutato Sami Modiano e visitato la mostra del Museo dedicata ai bambini, perché come ci ha sempredetto Settimia Spizzichino, la memoria è un dovere che va onorato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *