PD. Ciani (DEMOS): Auguri a Letta, noi ci siamo per centrosinistra plurale

Pd, Letta dovrà trovare la rotta - L'Editoriale, italia
Enrico Letta e Nicola Zingaretti

(DIRE) Roma, 14 mar. – “Auguri ad Enrico Letta. La sua elezione alla segreteria del Pd in questo momento è un atto importante di responsabilità verso la democrazia e la politica. Ora si apre la sfida di costruire un partito che sappia guidare con intelligenza e lungimiranza una coalizione di centrosinistra plurale con una visione della società alternativa ai sovranisti, attenta alle persone, che ricompone le divisioni – come ha detto nell’incipit del suo intervento – che aiuti il paese ad uscire dalla pandemia e dalla conseguente crisi economica, con “solidarietà e sostenibilità`” come fari. Le sue parole di attenzione alla coalizione e alle alleanze ci incoraggiano. In questo percorso Democrazia Solidale – Demos ci sarà`, con le sue idee, persone, visioni, voglia di cambiare le cose”. Con queste parole Paolo Ciani, Segretario di Demos e candidato alle primarie di centrosinistra per il sindaco di Roma, commenta l’elezione di Enrico Letta a segretario del Pd.   “Dal 2018 con Demos abbiamo avviato una presenza politica costruita dal basso, nel campo del centrosinistra, ma con una nostra identità distinta dal Pd, con lealtà ed impegno. Purtroppo abbiamo verificato spesso le dinamiche che Nicola Zingaretti (a cui è andata la nostra solidarietà) ha denunciato nelle sue dimissioni: logiche personalistiche e di potere che impediscono la valorizzazione delle novità`, bloccano non solo il partito, ma l’intera coalizione, allontanano i cittadini dalla partecipazione e da un’idea positiva della politica. Non siamo mai entrati in beghe o polemiche, ma oggi ci auguriamo per il bene della democrazia e del Paese che si apra una fase nuova in cui sia valorizzata una proposta plurale del centrosinistra, che rispetti e valorizzi l’apporto di tutti. Un “partito con le porte aperte e non il partito del potere”, sono un’ottima premessa. Caro Enrico, noi ci siamo”, conclude Ciani. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *