Creare luoghi a misura di fragili.

La PL su disabilità va arricchita

La proposta di legge sulle politiche per i diritti delle persone con disabilità nel Lazio “si pone l’obiettivo ambizioso di essere una legge quadro e, in quanto tale, la prima stesura rappresenta, dunque, una cornice che arricchiremo al termine della fase di ascolto. Infatti, durante le audizioni in Commissione Sanità, tra realtà associative e operatori del settore, sono emersi molti suggerimenti che raccoglieremo e che attraverso gli emendamenti andranno ad arricchire la legge e a farne, quindi, uno strumento utile per le persone con disabilità della nostra Regione”. Così Paolo Ciani, consigliere regionale di Demos e vicepresidente della commissione Sanità alla Pisana, commenta all’Adnkronos la proposta di legge della collega Valentina Grippo concernente la ‘Promozione delle politiche a favore dei diritti delle persone con disabilità’.

Quello delle persone fragili e vulnerabili, d’altra parte, è un tema assai caro a Ciani, candidato alle primarie per il sindaco di Roma.  “La vicinanza ai pazienti in difficoltà, l’attenzione alla persona e ai fragili, è un punto qualificante della proposta politica di Demos.  #CapitaleSociale è infatti l’idea di Roma che ho proposto per la mia candidatura alle primarie di sindaco nella convinzione che una città a misura di fragili sarà indubbiamente un luogo migliore per tutti”.

Quanto alla vaccinazione anti-Covid per le persone con disabilità e i pazienti vulnerabili, Ciani ricorda che “è stato un tema che nel Lazio abbiamo affrontato con grande attenzione: è stata una mia specifica preoccupazione che da subito ho trasmesso all’assessore D’Amato. Siamo riusciti ad allargare la platea degli aventi diritto anche ai caregiver e ai familiari conviventi.

Le somministrazioni di dosi procedono bene nella nostra Regione, poi è chiaro che bisogna fare i conti con il numero limitato di vaccini e con l’aderenza alle linee guida e ai protocolli del Ministero della Salute che il Lazio segue con precisione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *